In Svizzera, dove il Natale è una meraviglia di luci, eventi, leccornie e tradizioni

La Svizzera d’estate ha le sue mille attrattive, percorsi di natura che danno orizzonti mozzafiato. Le sue città storiche, i suoi corsi d’acqua. Uno scenario che si veste d’incanto ancora maggiore quando vive la stagione invernale ed arrivano i giorni del Natale che in Svizzera è molto sentito. Natale, da Losanna a Zurigo, da Berna a Lucerna, vuol dire i mille colori delle luci d’addobbi messi in ogni dove, i mercatini, i mille stand di una preziosa tradizione gastronomica e artigianale. Proprio in quanto a mercatini natalizi  la Svizzera non ha rivali e propone eventi e shopping  a tutto campo, offrendo in più scenari urbani quanto mai belli e suggestivi. Tra i palazzi di Basilea e il lungolago di Montreux, tra le casette di legno e le piste di ghiaccio per il pattinaggio, si spande il profumo della fondue, della raclette, del sidro, del vin brulè. E non manca l’oggettistica più trendy.

Un video ritrae la passione di un anziano “nonnino” svizzero che ha deciso tutti i bambini delle sue contrade che gli scrivono lettere come a Babbo Natale. Un’emozione che dura dal primo all’ultimo frame.

Così, questo viaggio natalizio per l’anno 2019 ci porta nei luoghi simbolo della Svizzera. A Losanna che ha un ricco calendario di eventi che si possono vivere nelle vie di Losanna in occasione della rassegna Bô Noel̈ (dal 20 novembre al 31 dicembre). In piazza Saint-François, in Place Pepinet e in Place de l’Europe vengono allestiti i tradizionali mercatini di Natale. In piazza de la Louve c’è il Villaggio dei Bambini mentre sulla spianata del Flon si può pattinare. E fino al 31 dicembre installazioni luminose con il Festival Lausanne Lumiéres da ammirare individualmente o con i tour guidati.

A Montreux compie 25 anni il Montreux Noël: uno scenario eccezionale tra lago e montagne fa da cornice a questo mercatino, che vanta 160 chalets con prodotti fatti a mano e specialità culinarie, una ruota panoramica sul lungolago e il Villaggio di Babbo Natale sul monte Rochers-de-Naye, a 2042 metri d’altitudine, raggiungibile con il trenino a cremagliera (dal 21 novembre al 24 dicembre).

A Zurigo sono 5 i principali mercatini che animeranno la città dal 21 novembre al 23 dicembre, nella città vecchia, in Stazione (aperto anche il 24 dicembre), sulla Werdmühleplatz, al Münsterhof e nella scenografica Sechseläutenplatz di fronte al lago con il Wienachtsdorf (villaggio di Natale) e la pista di pattinaggio. Ad allietare ulteriormente l’atmosfera natalizia ci sono anche i canti dell’originale e suggestivo Singing Christmas Tree e le luminarie della Bahnhofstrasse. 

Basilea è la città dei musei accoglie lo shopping natalizio con il mercatino in Barfüsserplatz e in Münsterplatz, accanto alla Cattedrale, con chalet in legno ricchi di addobbi e carichi di leccornie come gli imperdibili Läckerli, tipici biscotti di Basilea (dal 28 novembre al 23 dicembre). Per chi ama la fondue appuntamento in Claraplatz alla Sennenhütte, tutti i giorni dalle 11 alle 20.30.

A Berna ci sono caldi profumi natalizi che riempiono il cuore della città patrimonio Unesco, in Waisenhausplatz e in Münsterplatz con il mercatino di Natale dov’è possibile trovare candele profumate, oggetti in legno, fiori secchi e gioielli, e assaggiare pietanze come il pan di zenzero e il sidro caldo (dal 30 novembre al 24 dicembre). Goloso appuntamento al Mercatino delle Stelle, nel parco Kleine Schanze, dove lo chalet della fondue è aperto tutti i giorni. Per chi invece ama volteggiare, dal 18 dicembre al 16 febbraio, la piazza di fronte al Palazzo Federale si trasforma in una pista di pattinaggio accessibile gratuitamente: 600 mq per divertirsi e un ristorante per rifocillarsi.

A Lucerna, design e tradizione convivono nei mercatini della città, dove è possibile trovare oggetti di ogni tipo. Ci sono le colorate bancarelle di Franziskanerplatz (dal 5 al 22 dicembre) e per chi è alla caccia di regali originali, il Festival “Design Schenken” (Design da regalare) al Viscosistadt Emmenbrücke, quartiere emergente dell’hinterland di Lucerna, dove sono in vendita gli oggetti creati da 90 designer svizzeri (dal 6 al 8 dicembre). Per chi invece è alla ricerca solo di oggetti fatti a mano, l’Handcraft Market in Weinmarkt è il luogo ideale (durante i weekend a dicembre).

A Ginevra durante il periodo natalizio, il Parc des Bastions, uno dei parchi più belli di Ginevra, si trasforma in uno scenario incantevole di luci e sorprese, dove assaggiare golose leccornie: dal panino all’astice ai più tradizionali piatti svizzeri come la fondue, la raclette o lo strudel, sempre accompagnati da un bicchiere caldo di vin brulè. I più piccoli possono invece divertirsi sulla pista di ghiaccio o al Children’s Pavilion, una sala giochi dove scaldarsi e giocare in compagnia (dal 4 al 31 dicembre).

Ogni luogo la sua vocazione, un fascino immenso già in questi giorni e via via sempre di più nelle prossime settimane. Ci si arriva in treno con comodità. Per raggiungere in tutta comodità, senza stress e velocemente i mercatini di tutte queste città, si può utilizzare il treno.  Sono infatti previste partenze da Milano con la tariffa particolare Promo Mercatini. I biglietti si possono acquistare in prevendita fino a fine novembre 2019, e possono essere utilizzati dal 21 novembre al 19 dicembre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Vai alla barra degli strumenti